Buon inizio per il primo appuntamento di “Fantasia Civica”

Venerdì 10 maggio si è tenuto il primo appuntamento di “Fantasia Civica”, il ciclo di incontri sull’innovazione urbana promosso dal progetto LUCI-Laboratori Urbani per Comunità Inclusive.

Roberta Fusari, architetto e Assessore all’Urbanistica e alla Partecipazione del Comune di Ferrara, ha raccontato l’esperienza dell’Urban Center di Ferrara, realtà d’eccellenza nella promozione di pratiche partecipativa e di coinvolgimento dei cittadini nella co-progettazione urbana e ambientale.

“L’urbanistica è sempre stata considerata una disciplina puramente tecnica – ha esordito Fusari -, difficilmente comprensibile dai cittadini. L’Urban Center è stato determinante per avviare la partecipazione pubblica in ambito urbano”.

La struttura, partita senza finanziamenti e priva di una sede fisica di lavoro, ha saputo diventare punto di riferimento per la comunità, in cui i cittadini possono ricevere corrette informazioni e ragionare insieme su ciò che vogliono per la propria città.

I beni comuni urbani e le associazioni devono essere la base di partenza per un nuovo modo di fare urbanistica. Serve però una forte volontà politica e il coinvolgimento attivo di tutti i settori della pubblica amministrazione.

L’Urban Center è uno strumento essenziale per attuare nuove politiche urbane e territoriali, di cui Rovigo e il Polesine sono sprovvisti. Prendendo spunto da una realtà come quella di Ferrara, le istituzioni polesane, a partire dal capoluogo, possono colmare questa lacuna e dotare il territorio di strumenti innovativi.

LUCI – Laboratori Urbani per Comunità Inclusive
Provincia di Rovigo Iuav Ricerca e Innovazione Ordine degli Architetti PPC Rovigo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *