FANTASIA CIVICA

LUCI vuole contribuire a capire e comunicare le trasformazioni del Polesine, provando ad immaginare scenari futuri a partire da luoghi, esperienze e capitale umano presente nei nostri territori. Ma vuole anche aprire il territorio a nuove pratiche ed esperienze innovative che si realizzano in altre aree del Paese e da cui poter prendere esempio.

Per questo LUCI propone un ciclo di incontri pubblici che, partendo dal racconto di esperienze sviluppate in altre città e attraverso il dialogo con associazioni, enti, cittadini e aziende, possa diventare l'occasione per capire le esigenze locali e costruire strumenti innovativi di gestione territoriale, cura e governo dei beni comuni.

#PILLOLEDILUCI

Venerdì 10 Maggio
ore 17.30
Sala Consiliare della Provincia di Rovigo

ASCOLTARE, COINVOLGERE, CO-PROGETTARE:
L'ESPERIENZA DELL'URBAN CENTER DI FERRARA

Gli Urban Center sono luoghi, spazi, pratiche attraverso cui concretizzare un nuovo modello di gestione condivisa del territorio, basata su forme di collaborazione tra cittadini, associazioni e istituzioni. Sono strumenti essenziali per attuare nuove politiche urbane e territoriali, di cui Rovigo e il Polesine sono sprovvisti. Prendendo spunto da una realtà come quella di Ferrara, le istituzioni polesane, a partire dal capoluogo, possono colmare questa lacuna e dotare il territorio di strumenti innovativi.

Relatore:
Roberta Fusari – Architetto, Assessore all'Urbanistica, Comune di Ferrara
Conclude: Francesco Musco – Università IUAV di Venezia

19.00 – Conversazioni cittadine: dibattito pubblico

Martedì 14 Maggio
ore 18.00
Sala Consiliare della Provincia di Rovigo

STRATEGIE URBANE INCLUSIVE:
INNOVAZIONE E CREATIVITA' PER LE
COMUNITA' DEL XXI SECOLO

Relatore:
Francesc Muňoz – Universitat Autonoma de Barcelona
Ne discutono:
Francesco Musco – Università IUAV di Venezia
Denis Maragno – Università IUAV di Venezia

A seguire
Conversazioni Cittadine – dibattito pubblico

Martedì 28 Maggio
ore 18.00
Sala Consiliare della Provincia di Rovigo

RIGENERAZIONE URBANA E RESILIENZA:
L'ESPERIENZA DI MANTOVA

I temi della rigenerazione urbana e della resilienza sono oggi centrali nel dibattito e nella pratica urbanistica sia nelle grandi città che nei contesti urbani di piccole e medie dimensioni. Moltissime sono le sperimentazioni in corso nelle città italiane e europee, grazie a finanziamenti comunitari e nazionali e a un nuovo protagonismo delle comunità locali.
La città di Mantova, ad esempio, grazie al “Bando Periferie” e a una strategia basata su accordi pubblico-privato, sta attuando un progetto di rigenerazione urbana di aree dismesse al fine di creare un quartiere ecosostenibile e innovativo, con una scuola, un centro di ricerca, una comunità per disabili, alloggi protetti, una casa della memoria, impianti sportivi e aree verdi. Non solo: Mantova punta a diversi finanziamenti europei e a rapporti costanti con Università e centri di ricerca per fare della città un modello di sostenibilità e innovazione urbana.
Con i suoi 49.000 abitanti (circa 3.000 in meno di Rovigo), rappresenta un modello da cui il capoluogo polesano può prendere esempio per avviare innovative politiche ambientali e urbanistiche.

Relatori:
Giulia Moraschi, Architetto – Dirigente settore Ambiente del Comune di Mantova
Andrea Munari – Assessore all'Ambiente, all'Urbanistica e alla Rigenerazione Urbana del Comune di Mantova

Conclude:
Francesco Musco – Università IUAV di Venezia

locandina formazione

AZIONI URBANE INCLUSIVE:
L'IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE

Gli incontri, rivolti a tecnici e liberi professionisti, partendo dal racconto di esperienze sviluppate in altre città e attraverso il dialogo tra i diversi attori, cercheranno di fornire ai partecipanti strumenti concreti per affrontare questioni centrali come l’utilizzo degli spazi urbani, le dinamiche di rigenerazione che si possono attivare per valorizzare il territorio e il coinvolgimento delle comunità.

La partecipazione è gratuita e prevede il rilascio di crediti formativi da parte dell’Ordine degli Architetti.

Per le persone non iscritte all’Ordine, sarà sufficiente inviare una mail a info@urbanlabluci.it, segnalando il proprio nominativo e gli incontri ai quali si intende partecipare.

Programma:
Giovedì 13 giugno
QUALITA’ URBANA E SPAZIO PUBBLICO
dalle 9.30 alle 12.30
Lendinara, Sala Ex Pescheria
Relatore: Matteo Basso – Università IUAV di Venezia

Giovedì 20 Giugno
PRATICHE DI RESILIENZA NEI PICCOLI COMUNI
dalle 9.30-12.30
Polesella, Sala Agostiniani
Relatori: Denis Maragno e Filippo Magni – Università IUAV di Venezia

Giovedì 27 giugno
INCLUSIONE DEGLI ABITANTI E PARTECIPAZIONE
dalle 9.30 alle 12.30
Taglio di Po, Sala Consiliare
Relatore: Elena Ostanel – Università IUAV di Venezia